ESPRIMITI COL CANTO, ESPRIMERAI LA TUA ANIMA!

Il metodo efficace per imparare a cantare

⠀⠀⠀ ⠀⠀⠀ ⠀⠀⠀⠀ ⠀⠀⠀ ⠀⠀⠀ ⠀⠀⠀ ⠀⠀⠀ ⠀⠀⠀

 

Ciao! Mi chiamo 

Rita Mikayelyan, sono una cantante armena, ho completato gli   studi  al conservatorio e conseguito il dottorato in canto lirico. Ho esperienza d’insegnamento.  Da molti anni cerco di capire che cosa impedisce alla nostra voce,   al nostro orecchio  e quindi al canto di risuonare liberamente e naturalmente come vorrebbe il nostro desiderio o le nostre esigenze, cerco il mio metodo di insegnamento. Vorrei raccontarvi a quali conclusioni sono giunta dopo tante ricerche (ricerche che non si sono interrotte e che spero continueranno sempre) e proporre il mio aiuto e le mie competenze ai cantanti e a tutte le persone la cui professione è legata alla voce, ed anche a quelli    che amano semplicemente cantare, ma che hanno problemi e difficoltà.

Molto spesso il maestro di canto spiega bene come funziona la respirazione, la corretta emissione  di voce, può mostrare su di sé il movimento dei muscoli della respirazione  mentre si canta, può mostrare con la voce DOVE cantare. L’allievo capisce tutto bene teoricamente, non è uno sciocco, ma in pratica il risultato non soddisfa e l’imitazione del maestro dà solo un effetto temporaneo. E così, di volta in volta l’allievo perde sicurezza ed anche il piacere che riceve dal cantare, mentre il maestro comincia a perdere la pazienza…

Perché? Cosa ostacola l’emissione di un suono bello e piacevole come quello del nostro cantante preferito? Perché qualcuno canta liberamente sulla scena, davanti agli amici o da qualsiasi altra parte, e qualche altro deve vivere con un desiderio imparare a cantare irrealizzato, visto che tutti siamo fatti alla stessa maniera, seppur nella nostra individualità e unicità?

Il nostro organismo è uno strumento musicale impeccabile ed ideale, creato e dato in dono da Dio a tutti, con qualche rara eccezione. Non senza ragione! Niente è caso! Io penso che l’emissione e la liberazione della voce significa liberare la profondità della nostra vera essenza, il nostro Io; è liberazione dall’ego e l’unione con l’anima, è un cammino di sviluppo spirituale, la ricerca del Dio interno…

Passo dopo passo sono arrivata alla convinzione che la base delle basi per ogni individuo, e nel nostro caso anche per un cantante o per chiunque desideri imparare a cantare, è costituita da una colonna vertebrale sana, dalla sua linea verticale ideale e dalle sue corrette curvature; dalle ossa pelviche corrette, come base e fondamento di tutta la colonna vertebrale. La statistica afferma che quasi il 98% dell’umanità presenta lo spostamento delle ossa pelviche, praticamente dall’infanzia. Il corretto posizionamento delle ossa pelviche e di colona vertebrale la corretta posizione di tutti gli organi interni. Lo spostamento delle ossa pelviche nelle donne, comporta una scorretta posizione degli organi riproduttivi, che si trovano proprio in questa zona del bacino e di conseguenza uno scorretto posizionamento del feto durante la gravidanza ed il parto e di qui tutta una serie di problemi…

La produttività dell’apparato vocale dipende dall’allineamento del corpo, in cui quest’organo funziona. Quando la colonna vertebrale non è allineata, la sua capacità di sostenere il corpo diminuisce. In questo caso il sostegno deve essere garantito da muscoli che hanno altre funzioni.

Per esempio: se la parte inferiore della colonna vertebrale è debole e non espleta le sue funzioni, per sostenere il corpo si tendono e vengono utilizzati i muscoli dello stomaco, il che impedisce loro di reagire alle necessità della respirazione, nel nostro canto necessaria per cantare. Oppure, un altro esempio: quando la parte superiore della colonna vertebrale non riesce a sostenere la cassa toracica e la fascia omerale, in aiuto vengono i muscoli pettorali, che a causa di ciò non possono partecipare al processo della respirazione.

Ed in fine, quando le vertebre cervicali non sono bene allineate si danneggia tutta la scala dei suoni. Se le vertebre cervicali sono deboli e non sono in grado di sostenere bene la testa, questa funzione viene assolta dai muscoli della mandibola, della lingua, della laringe ed anche delle labbra e questo può anche essere la causa del blocco dei muscoli facciali.

Da quanto detto deriva che la colonna vertebrale costituisce l’appoggio della respirazione, e la respirazione a sua volta l’appoggio e la base di un buon suono. I muscoli della respirazione, che non si sottomettono al controllo della nostra coscienza, sono complessi e “delicati” e si trovano nella profondità del corpo. I muscoli che sono controllati dalla coscienza sono “goffi”, grossi e situati ad una certa distanza dai polmoni. Il controllo cosciente della respirazione danneggia la sua ricettività al cambiamento dello stato spirituale e limita il legame riflesso con gli impulsi della respirazione e delle emozioni. Non bisogna dimenticare che le reazioni di riflesso (inconsapevoli) non possono essere imitate. Solo la respirazione è di riflesso.

Provocare una respirazione profonda di riflesso è possibile sviluppando la capacità di rilassarsi, ma il rilassamento deve essere attivo. Bisogna ricordare che solo una respirazione libera è in grado di dare origine ad una vibrazione libera. Le vibrazioni sono rafforzate dai risonatori. La natura delle vibrazioni è tale che in caso di contatto con superfici che oppongono resistenza, esse trasformano il suono. Quanto più è rigida la superficie, tanto più forte è la risonanza. Il risonatore migliore è l’osso. Buoni risonatori sono le cartilagini ed anche i muscoli che hanno un buon tono. I muscoli deboli e carnosi che non oppongono resistenza smorzano e “assorbono” le vibrazioni, come una spugna o il raso. La voce trova dei buoni risonatori lì dove ci sono chiare cavità e tunnel vuoti. La gola, la bocca, il naso, la cassa toracica, gli zigomi, le mascelle, i seni nasali, il cranio,, le cartilagini della faringe e la colonna vertebrale, coadiuvano la risonanza. La caratteristica individuale della struttura dei nostri risonatori dà origine alla peculiarità irripetibile della nostra voce.

Che cosa dunque impedisce al suono di risuonare? I blocchi fisicipsicologici. I blocchi fisici si eliminano relativamente in fretta e con facilità. Invece per eliminare i blocchi di natura psicologica c’è bisogno di tenacia e forza, ma è soprattutto fondamentale che ci sia la volontà della persona di superare il problema. Si tratta di un notevole lavoro interiore: esaminare il passato, le paure, le offese, il dolore, la sofferenza per capire, comprendere, perdonare; ma per far questo c’è bisogno di coraggio e volontà. Questa è una scelta personale. La conoscenza di sé è un processo interessante e stuzzicante e se uno accetta il rischio di capire e di risolvere i problemi, allora il blocco scompare e i risultati sono sorprendenti. Infatti, la liberazione dell’uomo da ciò che lo affligge rappresenta un passo verso il miglioramento, verso lo sviluppo e la crescita, verso la felicità e la realizzazione,verso un buon suono… L’uomo diventa autonomo ed indipendente.

Io penso che un suono libero rappresenti uno strumento accordato, e vale a dire la salute del corpo e la fusione dell’intelletto e dell’anima. Corpo, mente ed Anima in totale armonia, cosa può esserci di meglio!

Grazie al metodo di insegnamento  dell’eliminazione dei blocchi muscolari e psicologici che impediscono la voce naturale di dispiegarsi completamente liberare la tua voce, la tua personalità e imparare a cantare.

Se non hai problemi con la voce e il tuo strumento vocale è ideale per natura, ti faccio i miei più sinceri complimenti, fai parte della minoranza fortunata! Osa!

Il mio desiderio è di aiutare i cantanti ed anche quelle persone la cui professione è legata alla voce, o semplicemente quelli che amano o sognano di imparare a cantare, ma che avendo incontrato difficoltà si sono disillusi o hanno forti dubbi.

I sogni devono essere realizzati indipendentemente dall’età o dai giudizi delle persone competenti, soprattutto se questi sogni sono nel cuore e non nella testa!

Contattatemi… Basta che abbiate un orecchio musicale.

P.S. Oggi grazie al corso “L’ABC della voce” posso aiutarvi migliorare l’orecchio musicale! 🙂

 

 

Il carisma dell voce
Via Sinuessa
00183
Roma

info@corpoevoce.com
http://www.corpoevoce.com

Cell: (+39) 328 7475417
Fax: (+39) 06 64764752

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Confirm that you are not a bot - select a man with raised hand:

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: